Domenica 22 inaugurazione mostra sui 20 anni della Protezione civile

22/09/2019 - 22/09/2019

Domenica 22 inaugurazione mostra sui 20 anni della Protezione civile
Un motivo di festa in più durante "Bovisio Masciago in Festa": il gruppo comunale di Protezione civile domenica sarà in piazza con una mostra fotografica sui 20 anni di attività dal titolo "1999-2019 Protezione Civile Bovisio Masciago: vent'anni di volontariato in prima linea".

La nascita del gruppo, infatti, risale al 1999 per volontà dell'allora sindaco Gianfranco Ratti e per l'entusiasmo del gruppo di volontari che hanno seguito il primo corso di formazione e vestito le prime tute blu. Il primo mezzo in dotazione? Un fuoristrada bianco di don Giovanni Giudici, per tutti il mitico Don Giò.

La prima sede, invece, consiste in due locali in condivisione con il centro di aggregazione giovanile in piazza Bonaparte per poi passare nei locali interrati del Municipio ed in un container nel magazzino comunale in via Gramsci prima di arrivare alla nuova e odierna sede presso il centro di formazione di via Bertacciola. Il primo vero intervento in emergenza risale all'anno 2001: è l'allagamento della palestra dell'oratorio San Martino di Masciago.

Con il 2010 un bel passo avanti: arrivano i carrelli motopompa e torre faro ed il pick up, anche grazie a finanziamenti e contributi di Regione Lombardia. La seconda motopompa ad elevato pompaggio, invece, viene acquistata dopo l’alluvione del 2014 quando il Comune provvede anche all’acquisto degli idrometri e della stazione meteorologica e di rilievo dei livelli di portata del fiume Seveso

I 24 volontari iscritti oggi sono attrezzati e tutti formati in materia di gestione ed intervento in aree a rischio idrogeologico. Seguono un percorso continuo di formazione ed addestramento per mantenere l'operatività e garantire al territorio monitoraggio e pronto intervento oltre ad una serie di servizi ed attività di divulgazione tramite i progetti scuola e campagne di informazione costanti per diffondere la cultura della protezione civile e aumentare la resilienza dei cittadini.

Per loro un'attività che va anche oltre i confini cittadini: i nostri volontari sono tra coloro che hanno partecipato anche ad alcuni interventi emergenziali, ad esempio in occasione del terremoto in Abruzzo del 2009, e hanno portato supporto al Bellunese colpito dalla tempesta Vaia lo scorso autunno.

Tag: Protezione Civile