Bovisio Masciago - Scesi dalla gru i due lavoratori.

01/02/2019

Bovisio Masciago -  Scesi dalla gru i due lavoratori.
Ieri mattina due lavoratori di un’impresa in sub appalto al lavoro presso il cantiere della nuova scuola di via don Mariani a Bovisio Masciago, sono saliti su una gru per protestare per il mancato pagamento dei salari degli ultimi 4 mesi relativi a lavori svolti in altri cantieri fuori dal nostro Comune di Bovisio Masciago.
 
Il Sindaco Giuliano Solda’ e il Vicesindaco Paolo Bosisio, preoccupati per la sicurezza dei lavoratori, sono intervenuti immediatamente per permettere un incontro tra il titolare del sub appalto e la ditta appaltatrice affinché si giungesse ad un accordo finalizzato a garantire il giusto riconoscimento ai lavoratori.
 
L’Amministrazione Comunale è intervenuta anche per garantire la continuità dei lavori del cantiere pubblico.
 
Nel pomeriggio si è tenuto un incontro tra le due società, alla presenza dell’Amministrazione Comunale, per risolvere la vertenza. Un incontro difficile in quanto l’azienda appaltatrice ha sostenuto la necessità che la ditta subappaltatrice regolarizzasse la documentazione e si definisse meglio il calcolo del dovuto per i lavori nei vari cantieri sparsi per l’Italia. Un conflitto aperto ormai da parecchi mesi tra le due società.
 
Al termine del chiarimento tutte le parti hanno concordato per domani, venerdì 1 febbraio, un successivo incontro alla presenza del consulente della ditta sub appaltatrice.
 
Al termine dell’incontro Sindaco e Vicesindaco, con l’ausilio di tutti i presenti, sono riusciti a convincere i due lavoratori a rinunciare alla permanenza notturna sulla gru ed a partecipare all’incontro di oggi.
I due lavoratori, ormai in crisi per il freddo patito, alle ore 19.30 circa sono scesi e sono stati immediatamente portati al pronto soccorso per le verifiche necessarie.
 
Una vicenda che si è conclusa con buona ragionevolezza da parte di tutti.  
 
Un ringraziamento alle Forze dell’ordine, alla Polizia Locale, ai Vigili del Fuoco ed alla Croce Bianca per aver seguito costantemente la situazione.
Un ringraziamento particolare al Prefetto di Monza Brianza per il sostegno dell’Amministrazione Comunale in tutto il suo svolgimento. 
 
L’Amministrazione Comunale