Partita la campagna antinfluenzale: ecco tutte le indicazioni

04/11/2019

Partita la campagna antinfluenzale: ecco tutte le indicazioni
E' iniziata ufficialmente oggi, lunedì 4 novembre, la campagna antinfluenzale della Asst di Monza. E' raccomandata e gratuita per i seguenti soggetti:
- persone di età pari o superiore ai 65 anni;
- persone di ogni età, a partire dai 6 mesi, affette da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza;
- bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale;
- donne che all'inizio della stagione epidemica si trovino in stato di gravidanza;
- familiari e contatti di soggetti ad alto rischio;
- soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo;
- personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani;
- donatori di sangue.

Anche quest’anno la ASST di Monza, seguendo le indicazioni di Regione Lombardia in merito alla prevenzione e al controllo dell’influenza, ha già definito le iniziative da adottare.

Come negli anni precedenti, si collaborerà con i Medici di Medicina Generale ai quali verranno consegnate attraverso le farmacie presenti sul territorio unità di vaccini anti virus influenzale quadrivalente per un totale di 45.240 dosi ai 203 MMG che hanno aderito (l’anno scorso avevano aderito all’iniziativa 199 Medici di medicina generale somministrando a fine campagna 45.600 dosi).

Novità della campagna 2019-2020 inoltre sarà la consegna ai MMG di vaccino pneumococco tredicivalente per un totale di 1655 dosi, da somministrare a pazienti che per patologia e su indicazione dello stesso medico sono ritenuti a maggior rischio.

Il coinvolgimento dei MMG ha permesso una maggiore capillarità di offerta e di conseguente copertura. La ASST di Monza inoltre parteciperà alla campagna attivando ambulatori vaccinali ad hoc in tutte le postazioni vaccinali presenti sul territorio (Brugherio, Monza, Desio, Muggiò, Cesano e Limbiate) con l’apertura di sedute straordinarie di sabato a rotazione (attività che agevolerà le categorie a rischio che sono ancora lavorativamente attive) e ancora attraverso l’apertura di sedute straordinarie in Palazzina Accoglienza dell’ospedale San Gerardo e presso l’ospedale di Desio.

Continuerà inoltre l’offerta a tutti i lavoratori dipendenti dell’Azienda attraverso la collaborazione con le Strutture complesse di Medicina del Lavoro di tutti e due i presidi ospedalieri e la collaborazione con la Struttura complessa di Malattie Infettive che, come lo scorso anno, offrirà ai proprio assistiti, durante gli accessi ambulatoriali, la vaccinazione. Anche quest’anno infine verrà garantita alle strutture residenziali presenti sul territorio la fornitura di vaccino sia per gli ospiti sia per il personale.

La campagna è partita ufficialmente oggi su tutto il territorio della ASST di Monza ed è possibile prenotare la vaccinazione sia per gli adulti sia per i soggetti in età pediatrica, dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20, telefonando al Contact Center regionale al numero 800.638638 da telefono fisso e allo 02.999599 da telefono cellulare.

“L’attività di profilassi vaccinale – sottolinea Mario Alparone, direttore generale della Asst di Monza – che rientra tra i livelli essenziali di assistenza, è uno dei nostri obiettivi prioritari per garantire alla comunità ed in particolare alle fasce a maggior rischio la protezione contro patologie che potrebbero portare a complicanze anche severe”.

Tag: Influenza